La NATO aspira al premio Nobel per la guerra

La NATO aspira al premio Nobel per la guerra (articolo apparso su Asia Times)

L’Unione Europea (UE) questo lunedì a Oslo ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace per il suo contributo al progresso della pace e della riconciliazione, la democrazia e i diritti umani.
Che emozione! Considerate i personaggi selezionati per ricevere il premio: lo spettacolarmente inutile Herman van Rompuy (presidente del Consiglio Europeo); lo spettacolarmente mediocre Jose Manuel Barroso (presidente della Commissione Europea); e la nullità Martin Schulz, presidente del Parlamento Europeo. I Rolling Stones saranno anche piuttosto anziani, ma almeno sanno come lavorarsi la folla.
NOBEL PACE
Annunci