E’ morta Rita Levi Montalcini, Nobel per la medicina

E’ deceduta oggi nella sua abitazione a Roma, in via di Villa Massimo, Rita Levi Montalcini. Aveva 103 anni.

rita levi montalcini

” Una piccola signora dalla volontà indomita

e dal piglio di principessa”

Primo Levi

Nata a Torino il 22 aprile 1909 è stata una neurobiologa e ricercatrice italiana. Di famiglia ebrea, è stata costretta ad emigrare in Belgio dalle leggi razziali emanate dal regime fascista nel 1938. L’amore per la sua materia le dona la forza di andare avanti, tanto che continua le sue ricerche in un laboratorio casalingo. Dopo un lungo peregrinare e dopo aver vissuto in clandestinità per qualche anno a Firenze, finita la guerra Rita torna nella sua città natale.

rita levi montalcini

Poco dopo riceve un’offerta dal Dipartimento di Zoologia della Washington University. L’America diventerà presto la sua seconda patria: lì potrà infatti ottenere incarichi prestigiosi e vi trascorrerà ben trent’anni.

rita levi montalcini

Negli anni Cinquanta le sue ricerche hanno portato alla scoperta del fattore di accrescimento della fibra nervosa (NGF), scoperta per la quale è stata insignita nel 1986 del premio Nobel per la medicina. Nella motivazione del Premio si legge:

“La scoperta del NGF all’inizio degli anni ’50 è un esempio affascinante di come un osservatore acuto possa estrarre ipotesi valide da un apparente caos”.

rita levi montalcini

Insignita anche di altri premi, è stata la prima donna ad essere ammessa alla Pontificia Accademia delle Scienze.

Ad agosto 2001 è stata nominata senatrice a vita dall’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi

“per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale”.

 

rita levi montalcini

E’ stata sempre molto attiva in campagne di interesse sociale, per esempio contro le mine anti-uomo o per la responsabilità degli scienziati nei confronti della società. Nel 1992 istituisce, assieme alla sorelle gemella, la Fondazione Levi Montalcini, in memoria del padre, rivolta alla formazione e all’educazione dei giovani, nonché al conferimento di borse di studio a giovani studentesse africane a livello universitario con l’obiettivo di creare una classe di giovani donne che svolgano un ruolo di leadership nella vita scientifica e sociale del loro paese.

YB

One thought on “E’ morta Rita Levi Montalcini, Nobel per la medicina

  1. Pingback: Le Donne del 2012 | Nel Paese dei Balocchi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...