La NATO aspira al premio Nobel per la guerra

La NATO aspira al premio Nobel per la guerra (articolo apparso su Asia Times)

L’Unione Europea (UE) questo lunedì a Oslo ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace per il suo contributo al progresso della pace e della riconciliazione, la democrazia e i diritti umani.
Che emozione! Considerate i personaggi selezionati per ricevere il premio: lo spettacolarmente inutile Herman van Rompuy (presidente del Consiglio Europeo); lo spettacolarmente mediocre Jose Manuel Barroso (presidente della Commissione Europea); e la nullità Martin Schulz, presidente del Parlamento Europeo. I Rolling Stones saranno anche piuttosto anziani, ma almeno sanno come lavorarsi la folla.
NOBEL PACE
Annunci

Austerity: una follia made in Italy, parola del premio Nobel Paul Krugman

Ecco cosa scrive il premio Nobel Paul Krugman sul “New York Times” circa la situazione europea ma soprattutto italiana…

Bleeding Europa (apparso sul New York Times)

austerity Continua a leggere

Benigni racconta la Costituzione Italiana

Il premio Oscar Roberto Benigni racconta la Costituzione Italiana in “La più bella del mondo” in diretta su Rai 1 il 17 dicembre dallo storico Teatro 5 di Cinecittà in Roma.

Caso Benigni Continua a leggere

22 dicembre 1997: Gli ultimi Maya – Per non dimenticare

Quando ci sveglieremo il 22 dicembre, consapevoli che il mondo non è finito, ricordiamoci invece degli ultimi Maya, ovvero coloro che la fine del mondo l’hanno vissuta veramente: era il 22 dicembre 1997.

acteal

Il 22 dicembre 1997 si compiva uno dei più orrendi massacri della storia interna messicana.  Continua a leggere

Il discorso che vorremmo ascoltare da ogni politico…

José Alberto “Pepe” Mujica Cordano è un politico uruguaiano, Senatore della Repubblica e Presidente. E’ noto come “il presidente più povero del mondo”. Pepe devolve il 90% del suo stipendio infatti in beneficenza. Non vive nella dimora presidenziale  – che è destinata ai senzatetto –  ma nella casa di campagna di sua moglie dove lei gli stira le camicie e lui stende i panni in giardino. Non manda mail e non usa Twitter. Ama il giardinaggio e fare l’orto, coltivando prodotti che poi vende in un mercatino popolare la domenica. Rifiuta le scorte e le auto blu e il suo solo patrimonio consiste in una vecchia Volkswagen stimata in 300 € e in un cellulare preistorico.

Pepe Mujica Continua a leggere

Povera Italia

Povera Italia – Perché Super Mario deve andare, e il cinico Silvio non riesce a stare lontano (articolo apparso su www.worldcrunch.com)

Il primo ministro Mario Monti ha annunciato le sue dimissioni, dopo che Silvio Berlusconi sabota il suo governo tecnico. Perché l’Italia non può essere un paese “normale”?

berlusconi monti Continua a leggere

La NASA spiega perché il mondo non finirà con un video su YouTube

Il mondo finirà il 21 dicembre 2012?

PROFEZIA MAYA 2012La NASA (l’Agenzia spaziale americana), tempestata di domande, ha pensato bene di produrre un video esplicativo in cui spiega scientificamente perchè il mondo non finirà. Continua a leggere

Gli italiani lottano per sopravvivere (FR)

Gli italiani lottano per sopravvivere… (articolo apparso su www.agoravox.fr)

Una crisi che gli italiani non avevano mai conosciuto prima. Una crisi che mette sottosopra tutte le certezze e che fa temere per un avvenire molto cupo.

manifestazioni precariato Continua a leggere

Brignano e il video censurato

In piena crisi, in un momento così delicato per le sorti del nostro paese, vorrei riproporvi le parole di Enrico Brignano pronunciate nella puntata de “Le Iene” del 2 novembre 2011. In questo discorso Brignano attacca pesantemente la casta e i suoi privilegi. Mai come adesso queste parole sono condivisibili. Il video della puntata, dopo essere stato pubblicato e dopo aver registrato il boom di visualizzazioni, è stato censurato.

Enrico Brignano

Continua a leggere