Miguel Cris, spogliarellista, e la sua canzone rap “Er paese dei balocchi”

Michele Crispino, romano. Conosciuto al pubblico come Miguel Cris “lo spogliarellista”, è attualmente il più vecchio spogliarellista in Italia ancora in attività e ha lavorato con il blasonato gruppo dei Centocelle Nightmare e con i Casanova.

miguel cris

 

Con una grande attitudine nello scrivere, crea da sempre poesie in romanesco, articoli per riviste, pezzi di cabaret e persino libri (a questo proposito ricordiamo ‘Spogliarsi a quarant’anni’). Ha inoltre partecipato a diversi programmi televisivi di diverso interesse.

E’ proprio dalla partecipazione al programma tv Libertà di Parola condotto da Fabrizio Corona che ha avuto l’ispirazione per scrivere la sua canzone rap ‘Er paese dei balocchi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Parlando di sé e della sua canzone, Miguel stesso afferma:

“Chi mi conosce bene sa che sono un iper-creativo, che amo qualsiasi cosa appartenga al mondo dell’arte, tra l’altro amo scrivere e trasmettere le emozioni che provo, quindi scrivere il testo è stato facile”

“E’ nato tutto per gioco: tra i moltissimi amici che lavorano nel mondo dello spettacolo c’è anche un musicista, uno forte, che ha suonato nelle orchestre di diversi big e a Sanremo… Una sera gli chiesi: ‘Se scrivessi una canzone mi aiuti con la base?’. Lui rispose: ‘Tu scrivila, se poi mi piace farò la base musicale’. Il giorno successivo in sole due ore ho scritto il pezzo. Quando ha letto la bozza ha spalancato gli occhi e ha apprezzato. Da lì è nato tutto”

“L’Italia sta attraversando un periodo di crisi. Mai come adesso abbiamo vissuto con tante angosce e tanti problemi, enfatizzati poi da alcuni politici che ci truffano, che hanno truffato e continueranno a farlo illudendoci con le loro chiacchiere. Imprenditori costretti al suicidio… non vi fa riflettere?! Una vergogna! Tasse, inflazione e scandali vari colorano di nero le pagine dei quotidiani. Per questo motivo ho deciso di realizzare un singolo titolato ‘Er paese dei balocchi’ dove riassumo i problemi della situazione attuale. Ho deciso di cantarla in romanesco perché ho inserito tipiche espressioni che rendono il prezzo più incisivo”

“Canto per gioco e non voglio assolutamente ritenermi un rapper anche se cantare è divertente e la facilità che trovo nello scrivere mi spinge a comporre nuovi testi. Ne ho già scritti altri, che pubblicherò quanto prima. Che dirvi, il pezzo ha riscosso immediatamente un grande successo e tutti, ma proprio tutti, hanno gradito la sequenza di parole che meglio non potevano descrivere questo contesto”

Testo:

Er paese dei misteri, de mille situazioni, che te lascia a bocca aperta senza dare spiegazioni

L’Italia sta a tocchi, er paese dei balocchi, repubblica democratica fondata sui pidocchi

Te svegli la mattina aumenta la benzina, anvedi pe fa er pieno ce vole na rapina

Tasse, inflazione, magna magna generale, istigano alla violenza alla “Romanzo criminale”

E’ il momento di agire e di non stare più a guardare, chi ruba i nostri soldi deve pagare

Ville, cene, grandi macchinoni fatti co li soldi de noi altri cojoni

Retroscena allucinanti, storie de diamanti, politici indagati e appalti viziati

Soprusi, ingiustizie, prevaricazioni… è ‘n popolo di capre e de creduloni

De gente sfinita, che non je la fa più… Ma a voi che ve frega?! C’avete l’auto blu!

Promettono illusioni alle prossime elezioni, ma questa è l’Italia solo dei dei padroni

Offriranno un lavoro e tante cose belle, ma questo è er paese delle bustarelle

Rimborsi elettorali, soldi spariti, nessuno che paga, so tutti a ripuliti

L’Italia sta a tocchi, er paese dei balocchi, repubblica democratica fondata sui pidocchi

L’Italia dei politici che hanno esagerato, che assicurano un impiego ma so disoccupato

Lo Stato dei ricchi, dei finti perbenisti, che pensano a fa li soldi co leggi da egoisti

Stipendio da fame, disoccupazione, danno colpa alla crisi e alla recessione

La morte fa notizia, degli imprenditori, che oppressi dalle tasse se fatti fori

Noi inermi a guardare la sorte della gente… li avete uccisi voi e n’ve ne frega niente!

Voti truccati, diplomi comprati e sciallano co li soldi de noi disgraziati

Un popolo ingenuo, spesso ingannato da leggi da rapina che hanno varato.

Mala-sanità, disorganizzazione, er paese delle tasse e della raccomandazione

L’Italia dei festini, della perversione, l’Italia delle tasse e dell’inflazione.

Er paese dei misteri, de mille situazioni, che ti lascia a bocca aperta senza dare spiegazioni

L’Italia sta a tocchi, er paese dei balocchi, repubblica democratica fondata sui pidocchi

Li bei tempi della Lira se so ormai dimenticati, ma qui pe entra’ in Europa se semo rovinati

Un paese diviso dal sud al settentrione, ma semo tutti uniti se si parla de pallone.

L’Italia bel paese, ormai è dimenticato, campiamo sugli allori, gli allori del passato.

YB

3 thoughts on “Miguel Cris, spogliarellista, e la sua canzone rap “Er paese dei balocchi”

  1. Spopola sulla rete con “ Er paese dei balocchi”

    Miguel Cris, il Rapper romano accusa e descrive perfettamente, senza veli il brutto periodo che l’Italia sta attraversando.
    Accusa in primis quei politici che hanno contribuito a portarci alla recessione.
    Velenoso contro le morti dei piccoli imprenditori suicidi.
    (… La morte fa notizia degli imprenditori che oppressi dalle tasse, se so fatti fori, noi inermi a guardare , la sorte della gente, li avete uccisi Voi, e n’ve ne frega niente)

    Miguel enfatizza perfettamente, col suo accento romanesco, le malefatte di chi ha il potere, ricevendo il consenso collettivo dagli italiani,
    Finalmente un Rap Vero e diretto che deve arrivare asso lutante alle loro orecchie , sono i tantissimi commenti che si leggono nelle più importanti pagine web inerenti al social- politico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...