ITCCS: Benedetto XVI chiede la protezione al Presidente della Repubblica

Facendo seguito alla notizia da me pubblicata in data 14 febbraio 2013 (‘CLAMOROSO!! Si scopre mandato di arresto contro Joseph Ratzinger per crimini contro l’umanità ed associazione a delinquere’), riporto l’odierno comunicato dell’ITCCS. Sebbene infatti molti siano rimasti increduli di fronte a questa notizia, questo nuovo aggiornamento mostra come in realtà la questione sia davvero articolata.

papa e napolitano

Il Tribunale Internazionale invita Napolitano alla “non collusione con la criminalità”, e annuncia una campagna globale per occupare gli immobili in Vaticano e avviare un’inchiesta sui diritti umani in Italia

Roma (09:00 ora locale):

Secondo fonti dei media italiani, Papa Benedetto XVI, Joseph Ratzinger, ha programmato un incontro con il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano per sabato 23 febbraio al fine di discutere di sicurezza e immunità da procedimenti giudiziari da parte del governo italiano.

L’incontro di Ratzinger fa seguito al ricevimento del Vaticano di una nota diplomatica proveniente da un governo europeo non specificato il 4 febbraio, che dichiarava la sua intenzione di emettere un mandato di arresto nei confronti di Ratzinger, dimessosi dal suo pontificato meno di una settimana dopo quel termine.

In risposta alla riunione fissata per il 23 febbraio, il Tribunale internazionale sui crimini di Chiesa e Stato (ITCCS), attraverso il suo segretario, Rev. Kevin Annett, ha scritto al presidente Napolitano, chiedendogli di non aiutare Ratzinger nell’eludere la giustizia.

La lettera dell’ITCCS tra le altre cose dice:

“Non ho bisogno di ricordarvi, signor Presidente, che in base al diritto internazionale e dei trattati che sono stati ratificati dall’Italia, a voi e al vostro governo è vietato concedere tale protezione a chi, come Joseph Ratzinger, ha aiutato ed incoraggiato azioni criminali, ad esempio attraverso l’ordinazione di Vescovi e Cardinali in America e altrove per proteggere i stupratori di bambini all’interno del loro clero.”

“Il vostro obbligo nei confronti del Vaticano stipulato attraverso i Patti Lateranensi non nega né annulla le richieste di queste leggi morali e norme internazionali, né comporta che si dia alcuna protezione o immunità ad un singolo individuo, come Joseph Ratzinger, soprattutto dopo che ha lasciato il suo ufficio papale. “

Una copia del testo integrale della lettera dell’ITCCS la potete trovare qui.

In risposta ai documentati crimini di torture minorili, tratta e genocidio legati a Papa Benedetto e ai funzionari del Vaticano, l’ITCCS promuoverà una serie di continue proteste e occupazioni di chiese cattoliche e uffici attraverso i suoi affiliati in tutto il mondo a partire nella settimana di Pasqua  – 24-31 marzo 2013 – e che continuerà a tempo indeterminato.

Queste azioni accompagneranno gli sforzi legali per portare in giudizio Joseph Ratzinger e altri funzionari del Vaticano per la loro complicità dimostrata nei crimini contro l’umanità e associazione a delinquere.

La Easter Reclamation Campaign occuperà le proprietà della chiesa e le sue attività per impedirne l’utilizzo da parte dei sacerdoti che stuprano bambini e che sono protetti dal diritto canonico cattolico. Secondo il diritto internazionale, i cittadini hanno il diritto di difendere la loro comunità e i loro bambini quando le autorità si rifiutano di farlo.

occupy the vatican

Il Rev. Kevin Annett e una delegazione ufficiale presso l’Ufficio Centrale dell’ITCCS convocheranno una formale indagini per verificare i diritti umani a Roma a partire dal 13 maggio 2013 per prendere in considerazione ulteriori accuse contro il Vaticano e il suo nuovo Papa per crimini contro l’umanità e ostruzione della giustizia.

Il Rev. Annett e la sua delegazione lavoreranno con le organizzazioni di tutta Italia in questa indagine. Nel 2009 e nel 2010, hanno tenuto comizi fuori dal Vaticano e si sono incontrati con i media e per le organizzazioni per i diritti umani di tutta Italia per indicare il Vaticano come responsabile della morte di più di 50.000 bambini aborigeni in Canada.

Fonte: itccs.org

Articoli correlati: “Il Papa si dimette dal Pontificato. Le reazioni dei politici e della stampa internazionale”, “Il cardinale che difende i pedofili sceglierà il nuovo Papa” e “CLAMOROSO!! Si scopre mandato di arresto contro Joseph Ratzinger per crimini contro l’umanità ed associazione a delinquere”

YB

7 thoughts on “ITCCS: Benedetto XVI chiede la protezione al Presidente della Repubblica

  1. Pingback: Il Papa si dimette dal Pontificato. Le reazioni dei politici e della stampa internazionale | Nel Paese dei Balocchi

  2. Pingback: Il cardinale che difende i pedofili sceglierà il nuovo Papa | Nel Paese dei Balocchi

  3. Pingback: CLAMOROSO!! Si scopre mandato di arresto contro Joseph Ratzinger per crimini contro l’umanità ed associazione a delinquere | Nel Paese dei Balocchi

  4. Innazi tutto dimmi quali sono queste “fonti dei media italiani,” te lo dico io: NON CI SONO, te le sei inventate oppure senti le voci. Circa l’ITCCS è un’invenzione di un solo truffatore, tal Kevin Annett, non ha alcuna legittimazione ne ha altri membri. Non continuo a smontare il tuo scritto, perchè non ne vale la pena, sei troppo dilettantesco e fantasioso, ma una cosa m’incuriosice: come ci sono finiti 50.000 bambini aborigeni in Canada?

    • Klaus.. non se hai ben letto ma questa è una TRADUZIONE.. pertanto queste non sono cose di mia invenzione ma notizie pubblicate dal sito citato in fonte! In secondo luogo dell’incontro tra il papa e napolitano ne parlano diversi giornali per cui basta informarsi.. E per finire la questione dei 50.000 bambini canadesi ha fatto il giro del mondo e puoi trovare tutte le informazioni di cui necessiti non solo sul web ma anche dei video in youtube!!
      Per finire.. vorrei farti notare che io riporto notizie e faccio sì che la gente possa, attraverso anche un’analisi più approfondita dell’argomento, formare una sua opinione. Se ti piace attaccare persone che fanno notare alla gente articoli che vengono pubblicati su questioni così importanti fallo pure! O meglio, visto che non ti piace quello che scrivo e lo reputi spazzatura, cambia blog! Ce ne sono molti altri di fantastici che sicuramente potrai meglio apprezzare!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...