Il Conclave inizia il 12 marzo – Come si eleggerà il nuovo Papa?

Il Conclave per l’elezione del nuovo Papa successore di Benedetto XVI avrà inizio martedì 12 marzo.

cnclaveLo ha reso noto un comunicato stampa della Santa Sede.

Il 12 mattina si terrà la messa Pro Eligendo Pontefice nella basilica di San Pietro, mentre dal pomeriggio i cardinali si chiuderanno nella Cappella Sistina per dare inizio agli scrutini.

cappella sistina

 

Come si eleggerà il nuovo Papa?

L’assemblea che riunisce tutti i componenti del Collegio Cardinalizio con lo scopo di eleggere il nuovo Pontefice prende il nome di Conclave. I partecipanti si riuniscono nella Cappella Sistina e, a partire da quel momento, sono obbligati al segreto con una formula di giuramento. Questo implica che è loro proibito qualsiasi contatto col mondo esterno ed è inoltre proibito l’utilizzo di qualsivoglia materiale per la registrazione audio/video.

Viene eletto Papa chiunque raggiunga due terzi dei voti degli elettori. Si vota pertanto a maggioranza qualificata. Si procede dunque al ballottaggio: si votano soltanto i due Cardinali più votati nell’ultimo scrutinio.

Al termine di ogni scrutinio (che sono 4 al giorno, 2 la mattina e 2 la sera) i foglietti si legano assieme con un filo e si bruciano nella stufa della Cappella Sistina. Se nessuno dei cardinali ha ottenuto più dei due terzi dei voti si aggiunge una sostanza chimica ai foglietti in modo che bruciando emettano una fumata nera. La fumata bianca, al contrario, indica che è stata raggiunta la maggioranza qualificata pertanto è stato eletto un nuovo Papa.

fumata biancaAl Cardinale che raggiunge i due terzi dei voti viene chiesto dal Decano se accetta o meno la nomina. In caso di risposta affermativa, l’eletto comunica il nome pontificale scelto.

Appena eletto, il nuovo Papa viene accompagnato nella Stanza delle Lacrime e indossa per la prima volta i paramenti papali. A questo punto c’è l’omaggio dei Cardinali al nuovo Papa.

basilica di san pietroDalla finestra della Loggia centrale della Basilica di San Pietro, il Cardinale protodiacono presenta il nuovo Pontefice ai fedeli adunati in piazza, scandendo la celebre frase:

“Annuntio vobis gaudium magnum. Habemus Papam”

A seguire, vengono pronunciati il nome e cognome del cardinale eletto e subito dopo il nome pontificale scelto.

urbi et orbiIl nuovo Papa si reca in processione alla Loggia e, dopo un breve discorso, impartisce la sua prima benedizione ‘Urbi et Orbi’.

YB

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...